>> Under 16, Editoriale 11^ Giornata

“Si accende la sfida in alto”

Dopo la sconfitta, il Psg torna alla carica vincendo 10-3 contro i Galaxy e si porta a 28 punti. Risponde però subito il Marsiglia: 7-3 all’Ajax e i biancocelesti rimangono a -3 (25). Non si sottrae alla lotta neanche il Real Madrid che batte la Samp per 5-2 e sale a 24 punti in terza posizione. I due scontri diretti del Real con le prime due saranno decisivi per la classifica.

 

 

 


>> LA GIORNATA


Il Psg si riprende subito il sapore della vittoria sconfiggendo i Galaxy con un netto 10-3. Il momento d’appannamento subito contro il Marsiglia sembra già acqua passata. L’ottima prestazione di Marenda (MVP con i suoi quattro goal messi a referto) è stata sicuramente decisiva ai fini del risultato, così come il ritorno di Coletti. I parigini vogliono far vedere a tutti che si è trattata soltanto di una piccola parentesi negativa. Hanno i numeri per mantenere il primo posto? Certamente sì.


Il Marsiglia però non molla e ne fa sette all’Ajax: il 7-3 finale è firmato dalla tripletta di Berardelli e dalle doppiette di Salviati e Giudici. Ancora un’ottima prova, da sottolineare, del portiere Simonetti, uno dei più in forma di tutto il torneo (e non parliamo solo di portieri, bensì anche dei giocatori di movimento). È un Marsiglia che non ha sfida facile e infatti i Lancieri sono presenti e tosti, ma i francesi appaiono più completi e determinati. Vittoria meritata, secondo posto pure.


Il Real Madrid di Gautier Talarico (MVP e tripletta) continua la striscia positiva con un buon 5-2 alla Sampdoria. È la solita Samp a due marce: bene a sprazzi, si fa vedere per i primi 15-20 minuti di gioco ma poi pian piano crolla sotto un Real che ha sicuramente più fiato, più uomini pronti e più voglia di vincere. I madrileni ormai sono una realtà consolidata e il successo del Marsiglia della scorsa settimana sul Psg li ha avvicinati alla testa. Le Merengues hanno ancora da disputare entrambi gli scontri diretti contro le prime due: vuoi vedere che il destino del torneo ce l’hanno in mano loro?


Il Manchester United batte 11-5 il West Ham e si toglie dalle secche di quota 10 che significa, al momento, ultimo posto. L’ottima prova di Sprovieri (alla seconda presenza) vale 5 reti e il titolo di Mvp per una compagine che ha mostrato di essere troppo altalenante per poter aspirare ai primissimi posti. Gli scoppiettanti Red Devils salgono a 13 e si portano a -2 dalla Samp, squadra che affronteranno proprio nel prossimo turno...





>> PROMOSSI

Marenda (Psg): torna a grandi livelli e il Psg torna alla vittoria. Matematico.

Berardelli (Mar): a volte incompreso, a volte discontinuo, quando mette il turbo sa vincere le partite da solo.

Talarico (Real): sempre sugli scudi, ottiene l’ennesima citazione tra i migliori della settimana. Potenzialmente uno dei favoriti per un premio individuale a livello di miglior giocatore del torneo.



>> BOCCIATI

West Ham: aveva di fronte un incontro con cui risollevare le proprie sorti, ma gli Hammers sono crollati e sarà difficile risalire da qui a fine torneo.



>> TOP 5

Simonetti (Mar)

Talarico (Real)

Marenda (Psg)

Berardelli (Mar)

Sprovieri (Man U)




>> LA PROSSIMA GIORNATA

Marsiglia-Real Madrid: lo scontro diretto per il secondo posto ci darà indicazioni importanti con qualunque risultato. Il Marsiglia resisterà? Il Real si rilancerà come seconda in classifica? Oppure un pareggio potrebbe rinsaldare il primato del Psg? I parigini hanno sulla carta un incontro abbordabile contro l’Ajax. Samp-Man Utd e West Ham-Galaxy serviranno per determinare la media e la bassa classifica.